Termini di servizio

1. IL NOSTRO CONTRATTO CON VOI

1.1. Condizioni. Le presenti Condizioni si applicano a tutti i vostri Ordini da Noi accettati, anche per il tramite della App o di Internet, compresi tutti gli Ordini modificati come previsto al paragrafo 4 che segue.

La Vostra accettazione delle Condizioni (ed, in particolare, di quelle onerose) avverrà quando barrerete le caselle di accettazione nel procedimento di creazione del vostro “Account” al momento del vostro primo Ordine.

Le Condizioni contengono tutte le informazioni richieste dalla legge applicabile (Art. 49 e ss. del D.Lgs. n. 206/2005) in materia di contratti tra un Professionista (in questo caso, Lavadì) e un Consumatore (in questo caso, voi).

1.2. Creazione del vostro “Account”. La App vi richiede la registrazione attraverso la creazione di un “Account”, necessaria per la formalizzazione del contratto con noi e per l’effettuazione del pagamento del Nostro compenso. Voi accettate di fornire informazioni veritiere, esatte, attuali e complete su di voi come richiesto dalla procedura di registrazione e vi impegnate a non fingere di essere un’altra persona e a non dichiarare il falso sulla vostra identità e sulla vostra relazione con altre persone. Vi impegnate, inoltre, a comunicarCi immediatamente, all’indirizzo indicato al paragrafo 14, ogni utilizzo non autorizzato del vostro nome, password o altra informazione relativa al vostro Account o qualsiasi violazione della sicurezza di cui siate venuti a conoscenza, che riguardi l’App o aspetti ad essa collegati.

Lavadì si riserva la facoltà, a proprio insindacabile giudizio, di sospendere o bloccare il vostro Account e la possibilità di utilizzare l’App per esservi finti un’altra persona, o per aver dichiarato il falso sulla vostra identità, o per non aver in altro modo adempiuto alle presenti Condizioni, in particolare per aver violato il Marchio, o per avere tenuto un qualsiasi comportamento contrario all’ordine pubblico, al buon costume o al buon gusto.

Vogliate prendere nota che con la creazione del vostro “Account” non effettuerete alcun Ordine.

1.3. Modifiche alle Condizioni. Potremo di volta in volta modificare le Condizioni e la versione corrente sarà quella applicabile a ciascun Ordine da voi effettuato. Vi comunicheremo le modifiche delle Condizioni a mezzo posta elettronica.

1.4. Invito. Vi invitiamo a leggere le Condizioni con attenzione e ad assicurarvi di averle ben comprese prima di effettuare un Ordine. Le Condizioni limitano la Nostra responsabilità nei vostri confronti in determinate circostanze (si veda il paragrafo 12).

1.5. Ordine minimo. Per cortesia prendete nota che Ordini senza voucher promozionale e per un valore inferiore ad Euro 15 sarà addebitato un compenso minimo di Euro 15. Il valore dell’Ordine minimo può variare a seconda del luogo in cui sono svolti i Servizi. Per ogni informazione al proposito, contattate il nostro Sevizio Clienti all’indirizzo di posta elettronica customercare@lavadi.it.

1.6. Contattare Lavadì. Se avete bisogno di contattarCi in qualsiasi momento con riferimento ad un Ordine, seguite le istruzioni di cui al paragrafo 14.

2. DEFINIZIONI

2.1. Termini con la maiuscola. I seguenti termini, quando utilizzati con la lettera maiuscola, avranno il significato qui indicato nelle Condizioni:

App: una piattaforma basata su tecnologia di servizi software sviluppata da Laundrapp Ltd. che permette a Lavadì di operare e gestire un servizio logistico online di lavanderia e lavaggio a secco ad uso dei consumatori;

Caso di Forza Maggiore: qualsiasi evento o circostanza al di fuori del Nostro controllo come descritti nel paragrafo 13, ivi compresi, a mero titolo di esempio, l’indisponibilità di un Fornitore di Servizi, di personale o materiali chiave senza i quali siamo impossibilitati a fornire i Servizi;

Articolo: qualsiasi indumento o articolo ritirato presso di voi in connessione con un Ordine;

Ordine: il vostro ordine per i Servizi come descritto nel modulo d’ordine inviato per il tramite dell’App ovvero via internet;

Servizi: servizi personali di lavanderia e lavaggio a secco di Articoli ritirati e consegnati presso l’indirizzo da voi indicato; i Servizi saranno selezionati dal cliente in base a quanto indicato nel Listino Prezzi.

Fornitore di Servizi: qualsiasi terzo da Noi ingaggiato per assisterCi nella fornitura dei Servizi;

Condizioni: i presenti termini e condizioni come di volta in volta modificati;

Noi/nostro: Lavadì S.r.l. con socio unico, sede sociale in Cagliari, via dei Tritoni 10, capitale sociale Euro 50.000 (i.v.), iscritta al Registro delle Imprese di Cagliari, al numero 03780310920, codice fiscale e partita IVA n. 03780310920, telefono +39 070 24 70 44, fax +39 070 24 70 47, indirizzo posta elettronica info@lavadi.it, indirizzo PEC Lavadisrl@pec.it.

Lavanderia: il luogo in cui sono forniti i servizi di lavanderia e lavaggio a secco di Articoli dei clienti finali.

Carrello: l’insieme degli Articoli per cui richiedete i Servizi con un Ordine.

Listino Prezzi: il Nostro corrispettivo per ciascun tipo di Servizio fornito ai sensi delle presenti Condizioni.

2.2. Per iscritto. Il termine “per iscritto” nelle Condizioni comprende comunicazioni via posta elettronica e per mezzo dell’App.

3. EFFETTUARE UN ORDINE

3.1. Dettagli di un Ordine. Per cortesia verificate tutti i dettagli dell’Ordine prima di inviarlo a Noi, perché non saremo responsabili dei vostri eventuali errori. Per esempio, controllate attentamente di aver identificato correttamente ciascun Articolo. Se pensate di aver commesso uno sbaglio, per cortesia contattateci come indicato al paragrafo 14. Noi vi confermeremo le modifiche all’Ordine per posta elettronica.

3.2. Formalizzazione del contratto. L’invio di un Ordine non costituisce un contratto tra di noi. Il contratto si formalizza con il nostro invio di un messaggio di posta elettronica che confermi la Nostra accettazione del vostro Ordine e l’inizio dell’esecuzione dell’Ordine.

3.3. Numero di Ordine. Noi assegneremo un numero a ciascun Ordine e ve lo comunicheremo al momento dell’accettazione dell’Ordine. Per cortesia indicate il numero di Ordine in tutta la successiva corrispondenza con Noi.

3.4. Obbligo di informativa. Se non fossimo in grado di eseguire il vostro Ordine per una qualsiasi ragione, vi informeremo a mezzo posta elettronica.

4. MODIFICHE AL VOSTRO ORDINE

4.1. Potrete modificare il vostro Ordine in ogni momento prima dell’orario del ritiro indicato nel Nostro messaggio di posta elettronica di accettazione dell’Ordine contattando il Nostro Servizio Clienti all’indirizzo customercare@lavadi.it.

4.2. Modifica dell’Ordine ad iniziativa di Lavadì. In alternativa alla cancellazione potremo modificare un vostro Ordine con il vostro consenso o a Nostra discrezione, nelle circostanze previste dalle presenti Condizioni.

4.3. Nuova conferma d’Ordine. Nel caso di modifiche all’Ordine ai sensi dei precedenti paragrafi, emetteremo di nuovo la conferma d’Ordine a mezzo posta elettronica.

5. CANCELLARE O RIPROGRAMMARE IL VOSTRO ORDINE

5.1. Cancellazione dell’Ordine senza penali. Potrete cancellare l’Ordine o fissare una nuova data ed ora di consegna senza incorrere in penali nelle seguenti circostanze:

5.1.1 in ogni momento fino a tre ore prima dell’ora di ritiro indicata nel Nostro messaggio di posta elettronica di accettazione del vostro Ordine per mezzo dell’App o contattando customercare@lavadi.it,

5.1.2 mettendovi in contatto con il Nostro Servizio Clienti a customercare@lavadi.it, se si verifica un Caso di Forza Maggiore dopo il ritiro dei vostri Articoli.

5.3. Esclusione del diritto di recesso. Voi riconoscete che una volta che un Articolo è stato da Noi ritirato, Noi abbiamo iniziato a fornire i Servizi e Voi avete perso ogni diritto di recesso previsto dalla normativa (D.Lgs. n. 206/2005, Codice del Consumo) in quanto si tratta di contratto di servizi la cui esecuzione inizia immediatamente con il ritiro degli Articoli presso l’indirizzo indicato dal cliente.

5.4. Penale per cancellazione o riprogrammazione del ritiro degli Articoli dopo il termine stabilito. La cancellazione o la riprogrammazione del vostro Ordine meno di tre ore prima del ritiro, ovvero la vostra assenza al momento del ritiro, comporterà l’applicazione di una penale di Euro 10.

5.5. Penale per riprogrammazione della consegna di Articoli dopo il termine stabilito. La riprogrammazione della consegna degli Articoli lavati con meno di tre ore di preavviso, ovvero la vostra assenza al momento della consegna, comporterà l’applicazione di una penale di Euro 10.

6. IL NOSTRO DIRITTO DI CANCELLARE IL VOSTRO ORDINE

6.1. Diritto di Lavadì di cancellare un Ordine. Potremo cancellare un vostro Ordine e recedere dal contratto in essere tra di noi nelle seguenti circostanze:

6.1.1. come conseguenza di un Caso di Forza Maggiore; o

6.1.2. se non mettete a disposizione gli Articoli per il ritiro; o

6.1.3. se Noi consideriamo un qualsiasi Articolo non corrispondente all’Ordine, danneggiato, senza informazioni circa il proprio contenuto o senza istruzioni per il lavaggio, ovvero se un Articolo non rientra tra quelli da Noi accettati (cioè tutti gli articoli compresi nel Listino Prezzi).

6.2. Azioni di Lavadì dopo la cancellazione di un Ordine. In caso di cancellazione del vostro Ordine, vi contatteremo per telefono o posta elettronica e

6.2.1. se abbiamo già iniziato il lavoro relativo al vostro Ordine, non vi addebiteremo alcuna somma e non dovrete effettuare alcun pagamento a nostro favore;

6.2.2. programmeremo una nuova consegna degli Articoli nel momento concordato o non appena ragionevolmente possibile.

7. RITIRO E RESTITUZIONE

7.1. I termini di ritiro e restituzione non sono essenziali. Faremo del Nostro meglio per ritirare e restituire gli Articoli agli orari indicati nell’Ordine, ma non possiamo garantirne l’assoluto rispetto. Faremo del nostro meglio per comunicarvi qualsiasi ritardo per telefono o posta elettronica.

7.2. Assenza del cliente. Se non sarete presenti per accettare la restituzione degli Articoli, vi contatteremo per telefono o posta elettronica per programmare una nuova consegna secondo la vostra migliore convenienza.

7.3. Penale. Se la restituzione non è possibile a causa dell’assenza del cliente all’ora stabilita, sarà applicata una penale di Euro 10 per ciascun successivo tentativo di consegna come previsto dal precedente paragrafo 5.5. Lavadì farà del proprio meglio per trovare una successiva data/ora di restituzione. Se la restituzione è urgente, sarà responsabilità del cliente organizzare un corriere per consegna in giornata ovvero ritiro degli Articoli presso la Lavanderia.

7.4. Smaltimento dell’Articolo. Se non avete accettato o organizzato la riconsegna di un Articolo per più di trenta giorni dopo la data stabilita nell’Ordine, potremo smaltire l’Articolo ovvero donarlo ad un’organizzazione di beneficienza a Nostra scelta.

7.5. Restituzione ad un terzo. Potrete far ritirare o restituire gli Articoli ad un terzo, a condizione che ciò avvenga a vostro rischio e che il terzo accetti di sottoscrivere una ricevuta per vostro conto.

7.6. Restituzione senza ricevuta. Potrete, a mezzo di istruzioni scritte a Noi inviate, richiederCi di lasciare un Articolo in una località concordata anche senza firma di ricevuta. In tal caso, la riconsegna sarà a Nostra discrezione ed interamente a vostro rischio e non saremo responsabili per qualsiasi danno o perdita di Articoli così riconsegnati.

7.7. Servizio 24 ore. Il servizio entro 24 ore non è sempre disponibile in tutte le località e può dipendere dal contenuto del vostro Carrello.

8. STANDARD DEI SERVIZI

8.1. Standard applicabili. Forniremo i Servizi con ragionevole cura ed abilità secondo i buoni standard del settore.

8.2. Esclusione di responsabilità in caso di informazioni errate. Non saremo responsabili per ritardi o inadempimenti dei Servizi se non ci avrete fornito accurate informazioni nel vostro Ordine; per esempio, se un indirizzo è incompleto o inesatto, o se non accettate la restituzione di Articoli nel rispetto di quanto indicato in un Ordine.

8.3. Esclusione di responsabilità per Articolo senza etichetta. Non saremo responsabili per qualsiasi Articolo consegnato senza un’etichetta che indichi i requisiti di lavaggio; in tal caso, i Nostri esperti laveranno l’Articolo nel modo che ritengono più appropriato.

8.4. Azioni di Lavadì in caso di aumento di rischi per l’Articolo. Potremo contattarvi per telefono o posta elettronica se ritenessimo che un Articolo a Noi consegnato sia soggetto ad un aumentato rischio di danno, compresi, a mero titolo di esempio,

8.4.1. gli Articoli con requisiti speciali o speciali istruzioni per la pulizia;

8.4.2. gli Articoli che siano già danneggiati o macchiati, e

8.4.3. gli Articoli con oggetti estranei o pericolosi; per esempio, spilli, gioielli, monete, penne, ecc.; a Nostra discrezione e con il vostro consenso potremo svolgere i Servizi su tali Articoli a vostro rischio.

8.5. Tipi di Servizi. I clienti potranno richiedere i seguenti Servizi con i loro Ordini secondo quanto previsto dal Listino Prezzi:

8.5.1. lavaggio, piegatura e stiratura di Articoli quali camicie, vestiti, completi, pantaloni, gonne e simili;

8.5.2. lavaggio e asciugatura di biancheria in genere, con esclusione di lenzuola e spugne;

8.5.3. lavaggio e asciugatura di Articoli speciali (tende, tappeti, ecc.).

8.6. Controllo degli Articoli. Per favore controllate accuratamente l’esistenza di articoli pericolosi sugli indumenti, quali, per esempio, monete, penne, chiavi, ecc. perché non siamo responsabili per Articoli persi o danneggiati nel processo di lavaggio.

8.7. Lavaggio ed asciugatura di biancheria. La biancheria è lavata nel ciclo a 30 gradi ed asciugata a macchina con calore medio. Noi trattiamo un gran volume di Ordini con riferimento a biancheria e non siamo in grado di prendere in considerazione richieste personali (per esempio, temperatura, detersivi, ecc.) per tali Articoli. Per cortesia prendete nota che la biancheria non sarà stirata a meno che non sia diversamente previsto nel Listino Prezzi.

8.8. Separazione dei colori. Noi forniremo due sacchi separati in cui i clienti inseriranno la biancheria di colori chiari e quella di colori scuri. Sarà nostra cura verificare la separazione con la massima attenzione, ma non accettiamo alcuna responsabilità in caso di trasferimento di colore durante il processo di lavaggio.

8.9. Dimensioni del Carrello di biancheria. Noi misuriamo normalmente la biancheria a peso. Il peso minimo è quello indicato nel Listino Prezzi e per ogni chilogrammo in aggiunta applicheremo l’aumento ivi indicato. Aggiorneremo il calcolo del prezzo complessivo dopo aver effettuato la pesa alla Lavanderia e vi invieremo un messaggio di conferma.

8.10. Articoli danneggiati di biancheria. Non saremo responsabili per danni agli Articoli perché laviamo la biancheria per carico e non ispezioniamo le etichette di trattamento di ogni capo di biancheria. Per capi che richiedono un trattamento speciale, cioè cuoio, seta, cashmere, pelliccia, velluto e altri capi delicati, per cortesia controllate che tali Articoli possano essere lavati ed asciugati a macchina.

8.11. Articoli esclusi. I Servizi di lavaggio, piegatura e stiratura e di lavaggio ed asciugatura non comprendono la biancheria da letto e prodotti di spugna. Se il cliente richiede Servizi con riferimento a tali Articoli, ciascuno di essi sarà considerato come un prodotto separato e il conto sarà modificato di conseguenza in base al Listino Prezzi.

8.12. Contrassegno. Gli Articoli di biancheria da lavare sono contrassegnati per carico e non etichettati individualmente. Perciò non accettiamo responsabilità per Articoli di biancheria mancanti.

8.13. Articoli speciali. Il Listino Prezzi può prevedere Servizi di lavaggio per Articoli speciali (quali tende, tappeti, ecc.). I clienti devono prendere nota che tali Servizi prevedono rischi caratteristici per gli Articoli (per esempio, restringimenti, indebolimento dei tessuti, rivelamento di ingiallimento o perdita di colore per usura o altri motivi, ecc.) e devono assumersi tali rischi.

9. SE C’È UN PROBLEMA CON I SERVIZI

9.1. Azioni in caso di problemi. In caso di qualsiasi problema relativo ai Servizi:

9.1.1. Per cortesia contattate il Nostro Servizio Clienti a customercare@lavadi.it, come indicato dettagliatamente sulla App e informateCi il prima possibile;

9.1.2. Se avete un reclamo in relazione ai Servizi, lo gestiremo in accordo con la nostra Politica dei Reclami, che potete trovare al nostro sito www.lavadi.it.

9.1.3. Non dovrete pagarci per la Nostra gestione del vostro reclamo.

9.2. Termine per reclami. I reclami ci devono essere comunicati entro 24 ore dalla riconsegna di qualsiasi Articolo, qualora riteniate che Noi siamo inadempienti ai Nostri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni.

10. PREZZO E PAGAMENTO

10.1. Listino Prezzi. Il prezzo dei Servizi viene stabilito in base al Nostro Listino Prezzi contenuto nella App ovvero a www.lavadi.it e sarà il prezzo in vigore al momento del vostro Ordine. I nostri prezzi possono variare di volta in volta, ma le modifiche di prezzo non incideranno sugli Ordini già accettati.

10.2. Ricevuta e fattura. I nostri prezzi indicati nel Listino Prezzi comprendono l’IVA. Noi emettiamo uno scontrino in relazione a ciascun Ordine, che vi sarà inviato per posta elettronica. Qualora desideriate l’emissione di una fattura in relazione ai Servizi, vi invitiamo a contattare il Servizio Clienti prima di effettuare l’Ordine per ricevere le istruzioni necessarie.

10.3. Pagamento. Lavadì ha sottoscritto un accordo con Braintree per offrire ai propri clienti un processo di pagamento sicuro ed una trasmissione sicura dei vostri dati personali relativi a carte di credito e di debito. Il servizio offerto da Braintree copre la maggior parte delle carte di credito o di debito oltre ai moderni sistemi di pagamento (quali Paypal, Apple Pay, Google Pay, Android Pay, Visa Checkout, Masterpass, Amex Express Checkout, ecc.). Chiediamo ai nostri clienti di seguire con attenzione le istruzioni relative al pagamento dei Nostri Servizi indicate sulla App.

10.4. Pagamenti ritardati. Se per qualsiasi ragione non siamo in grado di ottenere tempestivamente il pagamento dei Servizi, sarete responsabili nei Nostri confronti del pagamento di quanto dovuto oltre ad interessi al tasso del 3% all’anno oltre all’EURIBOR (o simile tasso) pubblicato dalla Banca Centrale Europea di volta in volta. Gli interessi si applicheranno su base giornaliera dalla data del dovuto pagamento fino all’effettiva data di pagamento, prima o dopo eventuali sentenze. Gli interessi saranno dovuti insieme al capitale.

11. I CARNET E I PREMI LAVADÌ

11.1. Promozioni. Di volta in volta Lavadì potrà organizzare promozioni (i) offrendo carnet di Servizi in quantità e prezzi da stabilire per ciascuna promozione e (ii) attribuendo a ciascun cliente Punti Lavadì in relazione a ciascun Ordine andato a buon fine.

11.2. Codice per i Voucher. Noi forniremo a ciascun cliente che acquista un carnet di Servizi un codice promozionale che potrà essere utilizzato per riduzione prezzi in successivi Ordini.

11.3. Regole per i Voucher. I carnet di Servizi acquistati (i) non sono rimborsabili; (ii) possono essere utilizzati solo per l’Account utilizzato per l’acquisto del voucher; (iii) non possono essere scambiati o commercializzati; (iv) possono essere soggetti a modifiche in relazione alla copertura dei Servizi da parte di Lavadì e delle Condizioni; (v) comprendono un Ordine per Servizi relativi ad Articoli che sarà dedotto dal valore totale del carnet. I voucher relativi ad un carnet acquistato saranno inviati al cliente dopo che il primo Ordine sia andato a buon fine. I clienti non possono usare più di un voucher per ordine e non possono usare altri sconti o voucher per l’acquisto di un carnet.

11.4. Punti Lavadì. Ciascun Ordine processato e pagato dà diritto ad un Punto Lavadì. Gli Ordini cancellati non danno diritto ad alcun Punto Lavadì. I Punti Lavadì non hanno alcun valore monetario.

11.5. Premi Lavadì. Quando un cliente colleziona abbastanza Punti Lavadì da ottenere un Premio Lavadì, Noi vi invieremo una notifica per posta elettronica. I Premi Lavadì saranno normalmente costituiti da speciali sconti su Servizi. Le offerte di Premi Lavadì saranno inviate automaticamente per posta elettronica quando un Ordine è completo e gli Articoli sono stati restituiti. I Premi Lavadì non possono essere restituiti, scambiati o rimborsati. Le offerte di Premi Lavadì possono variare senza preavviso.

12. LE NOSTRE RESPONSABILITÀ VERSO DI VOI

12.1. Linea Guida per eventuali risarcimenti. Nell’improbabile evento di perdita o danno ad un Articolo dovuti alla Nostra negligenza vi risarciremo in linea con i seguenti principi (le Linee Guida):

(a) un giusto e ragionevole risarcimento sarà calcolato in base al valore e all’età degli Articoli, applicando la Tabella di deprezzamento a disposizione dei clienti sul sito www.lavadi.it;

(b) Lavadì potrà richiedere ai clienti ricevute, estratti conto bancari o di carte di credito che comprovino il valore di un Articolo, prima di concordare un qualsiasi risarcimento; in mancanza di alcuna prova, Lavadì procederà a valutare l’Articolo equitativamente;

(c) la Tabella di deprezzamento indica un valore massimo ed un valore minimo degli Articoli in base all’età dei medesimi; Lavadì pagherà al cliente un risarcimento omnicomprensivo per una somma compresa tra tali valori massimi e minimi;

(d) Lavadì, in linea generale, accetterà le dichiarazioni dei clienti circa l’età degli Articoli;

(e) Lavadì non sarà responsabile per ogni singolo Articolo di valore superiore ad Euro 300, salvo comunicazione preventiva ricevuta e accettata a mezzo posta elettronica all’indirizzo customercare@lavadi.it;

(f) Lavadì effettuerà il pagamento a seguito della sottoscrizione di ricevuta a saldo, stralcio e transazione di ogni danno patito da parte del cliente.

12.2. Altri limiti del risarcimento. Il risarcimento dei danni subiti dal cliente comprenderà solo la perdita subita che è conseguenza immediata e diretta del nostro inadempimento e che poteva essere prevista al momento dell’Ordine, salvo casi di dolo o colpa grave. Lavadì non sarà responsabile per qualsiasi danno consequenziale. Nel caso di concorso colposo del cliente il risarcimento sarà diminuito secondo la gravità della colpa e l’entità delle conseguenze che ne sono derivate. Il risarcimento non è dovuto per i danni che il cliente avrebbe potuto evitare usando l’ordinaria diligenza.

12.3. Servizi per uso privato. Forniamo i Servizi esclusivamente per uso domestico e privato. Vi impegnate a non utilizzare i Servizi per uno scopo commerciale, di affari o di rivendita, e Noi non avremo alcuna responsabilità nei vostri confronti per perdita di profitti, di affari o di opportunità di concludere un affare.

12.4. Casi di esclusione di responsabilità. Noi non saremo responsabili per ogni perdita o danno (compresi, a titolo esemplificativo) le perdite di colore, i restringimenti ed altri danni che derivino da (i) la mancata comunicazione di eventuali requisiti speciali o istruzioni per il lavaggio dell’Articolo; (ii) il fatto che l’Articolo non abbia un’etichetta con le istruzioni di lavaggio, se rilevante ed applicabile in relazione al tipo di Servizio scelto dal cliente; (iii) ogni danno all’Articolo già esistente al momento del ritiro; (iv) ogni oggetto estraneo lasciato sull’Articolo, compresi, a titolo di esempio, monete, bottoni, articoli di gioielleria, gemelli, rinforzi del colletto, penne o spille da cravatta; (v) ogni imballo estraneo consegnato insieme all’Articolo, compresi, a titolo di esempio, grucce per abiti, borse per abiti o borse da lavanderia.

12.5. Casi in cui la responsabilità non può essere esclusa. Non escludiamo né limitiamo in alcun modo la Nostra responsabilità per (i) i casi di morte o danni personali causati da Nostro fatto od omissione; (ii) dolo o colpa grave ai sensi dell’art. 1229 c.c.

12.6. Proprietà dell’Articolo danneggiato. Nel caso in cui Noi pagassimo un risarcimento per danni provocati ad un Articolo in Nostro possesso in contanti o sostituendolo, Lavadì diverrà proprietaria dell’Articolo danneggiato.

13. CASI DI FORZA MAGGIORE

13.1. Nessuna responsabilità in Casi di Forza Maggiore. Non saremo responsabili per qualsiasi inadempimento o ritardo nell’adempimento ad uno qualsiasi dei nostri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni se essi sono causati da un Caso di Forza Maggiore.

13.2. Definizione. Caso di Forza Maggiore significa qualsiasi atto od evento al di là del nostro ragionevole controllo ovvero del controllo di uno dei Nostri Fornitori del Servizio, compresi, a titolo di esempio, scioperi, serrate o altre azioni sindacali di terzi, tumulto civile, sommossa, invasione, attacco terroristico o minaccia di attacco terroristico, guerra (dichiarata o meno) o minaccia o preparazione alla guerra, fuoco, esplosione, tempesta, inondazioni, terremoti, cedimenti, epidemie o altre calamità naturali, o chiusura o fallimento di infrastrutture pubbliche o reti di telecomunicazioni pubbliche o private.

13.3. Azioni in Caso di Caso di Forza Maggiore. Se si verifica un Caso di Forza maggiore che abbia effetto sull’adempimento dei Nostri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni:

13.3.1. Noi vi contatteremo non appena ragionevolmente possibile; e

13.3.2. i Nostri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni saranno sospesi ed il termine per l’esecuzione dei nostri obblighi sarà esteso per la durata del Caso di Forza Maggiore; o

13.3.3. Potrete cancellare il Vostro Ordine ai sensi del paragrafo 5.2.3, ovvero Noi potremo recedere dal contratto ai sensi del paragrafo 6.1.1.

13.3.4. In caso di cancellazione dell’Ordine, restituiremo gratuitamente i vostri Articoli.

14. INFORMAZIONI SU DI NOI E COME POTETE CONTATTARCI

14.1. Informazioni sociali circa Lavadì. Lavadì S.r.l. con socio unico è una società costituita ai sensi del diritto italiano. La sua sede è in Cagliari, via dei Tritoni 10, il capitale sociale è di Euro 50.000 (i.v.) ed è iscritta al Registro delle Imprese di Cagliari al numero 03780310920. Il Nostro codice fiscale e partita IVA sono 03780310920. Il Nostro indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) è lavadisrl@pec.it.

14.2. Contatti. Se avete una domanda o un reclamo, potete contattarci per posta elettronica all’indirizzo customercare@lavadi.it o tramite la App, o tramite fax al n. +39 070 24 70 47, o per telefono al n. +39 070 24 70 44.

14.3. Contatti per iscritto. Se desiderate contattarci per iscritto, ovvero se una qualsiasi delle presenti Condizioni prevede la comunicazione per iscritto, potrete contattarci anche per posta elettronica all’indirizzo customercare@lavadi.it o per posta elettronica certificata (PEC) a lavadi@pec.it. Provvederemo a darvi ricevuta per posta elettronica all’indirizzo da voi indicato nell’Ordine, ovvero per il tramite della App.

15. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

15.1. Lavadì (di seguito definita anche come la “Titolare”) informa di essere Titolare del trattamento ai sensi degli articoli 4 e 28 del decreto legislativo 30 Giugno 2003, n. 196 – Codice della privacy (di seguito “Codice Privacy”) e degli articoli 4, 7 e 24 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito, “GDPR”) dei dati personali dei clienti raccolti attraverso la App ed il sito www.lavadi.it.

15.2. Ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy e 13 del GDPR il Titolare informa che procederà al relativo trattamento, per le finalità seguenti:

A. Finalità che non richiedono il consenso del cliente:

– concludere i contratti per i Servizi del Titolare;

– adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti con i clienti;

– adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità (come ad esempio in 
materia di antiriciclaggio);

– esercitare i diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio.

Per tali finalità non è previsto l’espresso consenso dei clienti ai sensi art. 24 lett. a), b), c) Codice Privacy e art. 6 lett. b), e) GDPR.

B. Finalità di Marketing:

I suoi dati sono trattati per perseguire finalità di promozione commerciale, comunicazione pubblicitaria (via e-mail, sms, posta, contatti telefonici, newsletter) quale invio di comunicazioni commerciali, materiale pubblicitario su prodotti o servizi, promozioni in corso, sollecitazione a comportamenti di acquisto, ricerche di mercato, sondaggi (anche telefonici, on-line o mediante formulari), elaborazioni statistiche (in forma identificativa), altre ricerche campionarie di marketing in senso lato (incluse le manifestazioni a premio, giochi e concorsi).

Per tali finalità è obbligatorio Suo specifico e distinto consenso, preventivo e del tutto facoltativo, come previsto da artt. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR.

Mediante il conferimento del consenso al Trattamento per Finalità di Marketing l’interessato prende specificatamente atto delle finalità promozionali, commerciali e di marketing in senso lato del trattamento (incluse le attività gestionali e amministrative conseguenti) e autorizza espressamente detto trattamento.

Ai fini del principio di adempimento degli obblighi privacy per il titolare nel rispetto dei principi di semplificazione dei medesimi adempimenti il Titolare informa gli utenti che la formula di consenso specifica a disposizione in base alla procedura di raccolta del consenso di volta in volta prevista sarà unitaria e complessiva e farà riferimento a tutti i possibili mezzi del trattamento marketing e a tutte le diverse e possibili finalità marketing qui esplicitate (senza cioè moltiplicare le formule di consenso per ciascuna distinta finalità di marketing perseguita dal titolare).

Resta ferma la possibilità per l’interessato di notificare una diversa volontà selettiva quanto al consenso o al diniego del consenso per diversi mezzi di trattamento o singole finalità di marketing, esercitando i diritti di cui all’art. 7 del Codice Privacy.

Si informa specificatamente e separatamente, come richiesto dall’art. 21 del GDPR, che l’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità e che qualora l’interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non potranno più essere oggetto di trattamento per tali finalità.

C. Finalità di Profilazione:

Il Titolare informa che non sarà svolta azione di profilazione così come definita dall’art. 4 comma1 lettera 4 del GDPR.

15.3. Modalità di trattamento e tempi di conservazione: Il trattamento dei dati personali dei clienti è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDPR con supporti cartacei, elettronici e telematici.

Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e comunque per non oltre 10 anni dalla cessazione del rapporto per le Finalità di Servizio e per non oltre 2 anni dalla raccolta dei dati o fino a che non intervenga la revoca del consenso specifico da parte dell’interessato per le Finalità di Marketing.

15.4. Accesso ai dati personali. I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui sopra:

(i) a dipendenti e collaboratori del Titolare o delle società del Gruppo Ferraguti in Italia e all’estero, nella loro qualità di incaricati e/o responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema;

(ii) a società terze o altri soggetti (a titolo indicativo, Braintree, istituti di credito, studi professionali, consulenti, società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, ecc.) che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento;

(iii) a Laundrapp Ltd. quale amministratore della piattaforma di gestione della App ed altre società di software responsabili dell’invio di posta elettronica o altri tipi di messaggi;

(iv) a fornitori di servizi necessari per l’esecuzione delle obbligazioni da Noi assunte con il presente Contratto, quali lavanderie, società di trasporto, ecc.

15.5. Comunicazione dei dati personali. Senza la necessità di un espresso consenso (ex art. 24 lett. a), b), d) Codice Privacy e art. 6 lett. b) e c) GDPR), il Titolare potrà comunicare i Suoi dati per le finalità servizio a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.

Il consenso al Trattamento per Finalità di Marketing – ove prestato dall’interessato – non copre anche il diverso e ulteriore trattamento marketing rappresentato dalla comunicazione a terzi dei dati per le medesime finalità. Per procedere a tale comunicazione all’esterno è obbligatorio acquisire dall’interessato un consenso informato ulteriore, separato, aggiuntivo, documentato, espresso e del tutto facoltativo.

Il Titolare informa che i suoi dati non saranno ceduti a terzi per finalità di marketing e non saranno diffusi.

15.6. Trasferimento dei dati personali verso Paesi non appartenenti alla Unione europea. Ai sensi dell’art. 13, comma 1, lettera (f) del GDPR si informa che i dati personali sono conservati su server ubicati in Germania, all’interno dell’Unione Europea. Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare i server anche extra-UE. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea

15.7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere. Il conferimento dei dati per le finalità di servizio è obbligatorio e in loro assenza non è possibile garantire i Servizi.

Il conferimento dei dati per le finalità di marketing è invece facoltativo. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non potrà ricevere newsletter, comunicazioni commerciali e materiale pubblicitario inerenti ai Servizi offerti dal Titolare. Continuerà comunque ad avere diritto ai Servizi.

15.8. Diritti dell’interessato. Il cliente, nella Sua qualità di interessato, ha i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:

– ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;

– ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;

– ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

– opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che riguardano il cliente, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che riguardano il cliente a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.

Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

15.9. Modalità di esercizio dei diritti. I clienti potranno esercitare i diritti inviando una raccomandata, una PEC o un messaggio di posta elettronica presso gli indirizzi indicati al precedente paragrafo 14.

15.10. Titolare e Responsabili del trattamento. Gli estremi identificativi della Titolare del trattamento dei dati sono contenuti nel paragrafo 14 che precede. L’elenco aggiornato dei Responsabili del trattamento (se nominati), è reperibile presso la sede suddetta.

16. GARANZIA DI QUALITÀ LAVADÌ

16.1. Garanzia di qualità. Noi controlliamo ciascun Articolo prima che sia restituito. Comunque, qualora non siate completamente soddisfatti del Servizio, potrete contattarci entro 24 ore dalla restituzione e garantiamo di lavare di nuovo il vostro Articolo gratuitamente. Sarà nostro esclusivo diritto decidere di concedere un nuovo lavaggio gratuito in caso di richieste successive alle 24 ore dalla consegna.

16.2. Nuovo lavaggio. Per richiedere un nuovo lavaggio, contattate cortesemente il nostro Servizio Clienti (customercare@lavadi.it), spiegando il problema e fornendo eventuali fotografie. Un responsabile del Servizio Clienti vi contatterà per organizzare il nuovo ritiro ad un orario per voi conveniente.

Il rilavaggio si applica soltanto per singoli Articoli che siano stati lavati da Lavadì. Il cliente non dovrà rimuovere l’etichetta di lavanderia dall’Articolo in questione.

16.3. Esclusione del rilavaggio. Purtroppo non è sempre possibile rimuovere interamente le macchie. Se non riusciamo ad eliminare una macchia, informeremo prontamente il cliente. In questo caso il cliente non ha diritto ad un trattamento di ri-lavaggio gratuito.

17. BUONI E PROMOZIONI

17.1. Data di scadenza. I Voucher saranno soggetti a date di scadenza e validità per specifiche promozioni.

17.2. Condizioni applicabili. Le presenti Condizioni si applicano a tutti i Voucher.

17.3. Uso separato dei Voucher. I Voucher non potranno essere utilizzati in concomitanza con qualunque altro buono o qualunque altra offerta.

17.4. Un Voucher per operazione. Solamente un Voucher o codice promozionale potrà essere utilizzati per una singola operazione.

17.5. Voucher non trasferibili né convertibili. I Voucher non sono trasferibili e non possono essere convertiti in contanti. Mettere in vendita un Voucher è strettamente proibito e causa l’annullamento dello stesso.

17.6. Voucher respinto. Lavadì si riserva il diritto di rigettare un Voucher per motivi ragionevoli.

17.7. Diritto di revoca. Lavadì si riserva il diritto di revocare ciascuna offerta in qualsiasi momento e senza preavviso.

17.8. Ordine minimo con Voucher. Il valore minimo dell’Ordine effettuato utilizzando un Voucher è Euro 30 ovvero la diversa cifra indicata sul buono stesso.

17.9. Un Voucher per indirizzo. I Voucher vengono emessi con il limite di un buono per indirizzo.

18. RIFERIMENTI

18.1. Presentazione di un nuovo cliente. Se un cliente presenta un amico, che diventa cliente di Lavadì, utilizzando il codice di riferimento presente nella App, ovvero un codice ottenuto tramite il direct marketing, Noi daremo al vecchio e al nuovo cliente un Voucher che dà diritto ad uno sconto come indicato sul Voucher stesso.

18.2. Scadenza dei codici. I Voucher “porta un amico” avranno validità per un massimo di sei mesi dalla data di emissione e comunque scadranno al 31 dicembre dell’anno in cui sono stati emessi.

18.3. Uso del codice. Il cliente che presenta un amico, deve utilizzare il codice di riferimento presente nella App, ovvero il codice stampato sulla documentazione di direct marketing per beneficiare del voucher “porta un amico”.

18.4. Efficacia del Voucher. Il voucher del cliente che presenta un amico acquisterà valore solo dopo che l’amico presentato avrà completato un’operazione ed il pagamento dell’Ordine sia regolarmente avvenuto.

18.5. Valore minimo. Il valore minimo dell’Ordine effettuato utilizzando un voucher “porta un amico” è la cifra indicata sul voucher stesso.

18.6. Uso separato dei Voucher “porta un amico”. I voucher “porta un amico” non potranno essere utilizzati in concomitanza con qualunque altro buono Lavadì o qualunque altra offerta.

18.7. Un Voucher per indirizzo. I buoni “porta un amico” vengono emessi con il limite di un buono per ciascun indirizzo.

19. SPESE DI RITIRO

19.1. Addebiti per particolari fasce orarie. Allo scopo di bilanciare l’elevata domanda e di assicurare la fornitura del miglior Servizio, potrà introdurre un piccolo addebito per il ritiro e la consegna in particolari fasce orarie.

19.2. Ammontare dell’addebito. Il costo del ritiro/consegna può variare a seconda della vostra zona e del momento in cui effettuate un Ordine. L’addebito sarà visualizzato accanto a ogni fascia oraria, se applicabile. L’addebito sarà aggiunto al totale dell’Ordine quando si effettua un Ordine.

19.3. Si applica solo l’addebito dell’orario effettivo. Se un ritiro viene riprogrammato, ai clienti sarà applicato solo l’addebito relativo alla nuova fascia oraria e qualsiasi discrepanza sarà rimborsata automaticamente.

19.4. Cancellazione del ritiro. Se un ritiro è cancellato, al cliente non sarà addebitato il costo del ritiro.

19.5. Addebito per il ritiro. L’addebito per il ritiro sarà aggiunto alla spesa minima per Ordine.

19.6. Ritardo del ritiro. Se un ritiro è in ritardo, l’addebito vi sarà restituito. Facciamo del nostro meglio per informare i nostri clienti in anticipo di eventuali ritardi, tuttavia, purtroppo, a volte i ritardi possono accadere e quando ciò avviene i nostri agenti o il team di assistenza clienti vi avviseranno in anticipo.

20. CARTE REGALO LAVADÌ

20.1. Carta regalo non è contanti. Le carte regalo possono essere in formato cartaceo o digitale e non possono essere convertite in contanti o restituite in cambio di un risarcimento in contanti.

20.2. Cliente responsabile per la carta regalo. Lavadì non accetta alcuna responsabilità per le carte regalo dopo il loro acquisto. Per cortesia controllate di aver inserito l’indirizzo di posta elettronica corretto.

20.3. Furto o perdita della carta regalo. Lavadì non è responsabile per perdite o danni derivanti dal furto o dalla perdita di carte regalo ovvero dall’uso senza il permesso del cliente.

20.4. Uso con un singolo Ordine. Gli importi non utilizzati di una carta regalo non sono trasferibili su un altro Ordine.

20.5. Diritto di modifica. Lavadì si riserva il diritto di modificare i termini e le condizioni o di sospendere la carta regalo in qualsiasi momento.

20.6. Uso separato delle carte regalo. Le carte regalo non potranno essere utilizzate in concomitanza con qualunque altro buono Lavadì o qualunque altra offerta. Una carta regalo potrà essere utilizzata per una sola operazione e non può essere considerata come la presentazione di un amico.

20.7. Vendita vietata. Mettere in vendita una carta regalo è strettamente proibito e causa l’annullamento della carta.

20.8. Data di scadenza. La data di scadenza è indicata sulla carta regalo.

21. LEGGE APPLICABILE E CLAUSOLA ARBITRALE

21.1. Legge applicabile. Le presenti Condizioni sono regolate dal diritto italiano.

21.2. Mediazione obbligatoria. Le parti si impegnano a riferirsi all’organismo di mediazione creato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati istituito presso il circondario del Tribunale competente, in tutti i casi in cui la legge richiede l’esercizio della mediazione obbligatoria.

21.3. Arbitrato. Tutte le controversie derivanti dalle presenti Condizioni o in relazione alle stesse, saranno risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento della Camera Arbitrale di Milano, da un arbitro unico, nominato in conformità a tale Regolamento.